COPPA DEI CAMPIONI DI SCACCHI:

Scacchi 14.10.2015 - Simioni e Quaranta

COPPA DEI CAMPIONI DI SCACCHI:FAVORITA LA SQUADRA PADOVANA OBIETTIVO RISARCIMENTO

"Puntiamo al podio" Tre campioni ai primi posti al mondo appena acquistati: continua inarrestabile la corsa dei veneti, campioni italiani in carica 
Skopje - Macedonia dal 17 al 25 ottobre

I campioni italiani di scacchi in carica, la squadra padovana Obiettivo Risarcimento, pronta a tentare il colpaccio ai campionati europei, la "Coppa dei campioni di scacchi": la sfida è in Macedonia a Skopje dal 17 al 25 ottobre.

Obiettivo Risarcimento, che nelle ultime edizioni si è sempre classificata tra i primi dieci, quest’anno punta al podio, forte di due nuovi acquisti, campioni tra i più forti al mondo, l'ungherese Peter Leko (vice campione del mondo nel 2004) ed il russo Sergej Karjakin

(un vero scacchista prodigio, è diventato grande maestro internazionale a 12 anni e 7 mesi, il più giovane di tutti i tempi), che si aggiungono ad Hikaru Nakamura, numero 2 al mondo, già da anni giocatore di punta della squadra. Gli ultimi due tenteranno l'assalto al titolo mondiale individuale nel 2016.

"I più forti li compriamo tutti", fa notare Cristiano Quaranta, capitano della squadra.

E l'investimento dello sponsor Obiettivo Risarcimento di Treviso, ha reso davvero imbattibile la formazione padovana, campioni italiani per quattro anni di fila.

E si pensa già all'anno prossimo, quando la squadra potrà schierare il giovanissimo Francesco Rambaldi, già numero 4 nelle graduatorie nazionali, che ha centrato il podio due volte nei campionati mondiali giovanili.

E terminato l'appuntamento di ottobre con la "Coppa dei campioni degli scacchi", Obiettivo Risarcimento si prepara per il torneo di dicembre a Padova, uno dei più importanti d'Italia, giunto alla diciottesima edizione.